Opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio

opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio

Prolungare la durata della soppressione degli androgeni da 8 settimane a 28 settimane prima della radioterapia ha portato a un aumento degli eventi avversi endocrini e sessuali e non ha migliorato gli outcome opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio pazienti con un cancro alla prostata a rischio intermedio. Sulla base di questo risultato, gli autori concludono che per questi pazienti lo standard di cura dovrebbe rimanere una schedula di soppressione androgenica da 8 settimane. I partecipanti non avevano metastasi linfonodali o a distanza e avevano una sopravvivenza attesa alle comorbidità di almeno 10 anni. I medici possono optare per il trattamento da 8 settimane con la sicurezza che i risultati siano accurati, riproducibili e generalizzabili ai loro pazienti " concludono gli autori. In un editoriale di accompagnamento, Anthony V. A queste due domande potrà rispondere, almeno in parte, lo studio RTOGin cui si valuterà se 6 mesi di soppressione androgenica possono ridurre la mortalità per cancro alla prostata negli uomini con un tumore a rischio intermedio sfavorevole che sono trattati con radioterapia ad alte dosi, e se la radioterapia ad alto dosaggio da sola sia sufficiente per ridurre al minimo la mortalità dovuta al cancro alla prostata. In attesa di questi risultati, "in base alle evidenze disponibili sono opzioni ragionevoli sospendere il trattamento di deprivazione androgenica negli uomini con un cancro alla prostata a rischio intermedio favorevole e aggiungere 4 o 6 mesi di terapia di deprivazione androgenica alla radioterapia in quelli con un cancro alla prostata click at this page rischio intermedio sfavorevole" conclude D'Amico. Pisansky, et al. J Clin Oncol. Altri articoli della sezione Oncologia-Ematologia. Improvvisi problemi di memoria? Fibrillazione atriale, gli anticoagulanti orali sono efficaci e sicuri nei pazienti in dialisi? Dopo un ictus ischemico quale deve essere opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio livello ottimale di colesterolo? Un antileucemico contro il Parkinson?

Improvvisi problemi di memoria?

Diffusione tumore alla prostata. Intervista al dott. M. Carini

Fibrillazione atriale, gli anticoagulanti orali sono efficaci e sicuri nei pazienti in dialisi? Inoltre i pazienti non devono aver ricevuto una precedente radioterapia pelvica, devono avere un buon flusso urinario e nessuna patologia infiammatoria intestinale attiva.

Al termine del percorso di trattamento è previsto un follow-up con tempi appropriati per la raccolta dei dati sugli effetti avversi acuti e tardivi e sulla qualità di vita.

opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio

Reference 1. Privacy e Termini di Utilizzo. Fibromialgia: che cos'è? Sintomi, cure e guarigione. Ricerca e Prevenzione 17 maggio Pillola del giorno dopo: dove comprarla e come funziona. Ricerca e Prevenzione 28 gennaio Ricerca e Prevenzione 04 settembre Candida orale e mughetto: sintomi e prevenzione.

Ricerca e Prevenzione 05 giugno Il tumore della prostata: sintomi, cause click prevenzione. Ricerca e Prevenzione 09 ottobre Prostata: che click, come funziona, sintomi e problemi.

Ricerca e Prevenzione 26 gennaio Colite: che cos'è e quali sono le tipologie? Cause, Dieta, Cure. Ricerca e Prevenzione 24 gennaio Cina: il coronavirus "misterioso" si trasmette opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio persona a persona. Ipertensione in gravidanza: linee guida per diagnosi e terapia.

Ricerca e Prevenzione 20 gennaio La risonanza magnetica multiparametrica è diventata fondamentale per decidere se e come sottoporre il paziente a tale biopsia, che viene eseguita in anestesia locale, ambulatorialmente o in day hospital, e dura pochi minuti.

opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio

Grazie alla guida della sonda ecografica inserita nel retto vengono effettuati, con un ago speciale, circa 12 prelievi per via trans-rettale o per via trans-perineale la regione compresa tra retto e scroto che sono poi analizzati dal patologo al microscopio alla ricerca di eventuali cellule tumorali.

Il tumore della prostata viene classificato in base al gradoche indica l'aggressività della malattia, e allo stadio, che indica invece lo stato della malattia. A seconda della fase in cui è la malattia si procede anche a effettuare esami di stadiazione come TC tomografia computerizzata o risonanza magnetica. Per verificare la presenza di eventuali metastasi allo scheletro si utilizza in casi selezionati anche la scintigrafia ossea.

Il patologo che analizza il tessuto prelevato con la biopsia assegna al tumore il cosiddetto grado di Gleason, cioè un numero compreso tra 1 e 5 che indica quanto l'aspetto delle ghiandole tumorali sia simile o diverso da quello delle ghiandole normali: più simili sono, più just click for source sarà il grado di Gleason. I tumori con grado di Gleason minore o uguale a 6 sono considerati di basso gradoquelli con 7 di grado intermediomentre quelli tra 8 e 10 di alto grado.

Questi ultimi hanno un maggior rischio di progredire e diffondersi in altri organi. Più recentemente è stato introdotto un nuovo sistema di classificazione il quale stratifica la neoplasia prostatica in cinque gradi in base al potenziale maligno e all'aggressività. Per see more caratterizzazione opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio dello stadio della malattia, a questi tre parametri si associano anche il grado di Gleason e il livello di PSA alla diagnosi.

La correlazione di questi parametri T, Gleason, PSA consente di attribuire alla malattia tre diverse classi di rischio: basso, intermedio e alto. Oggi sono disponibili molti tipi di trattamento per il tumore della prostata ciascuno dei quali presenta benefici ed effetti collaterali specifici.

Solo un'attenta analisi delle caratteristiche del paziente età, aspettativa di vita eccetera e della malattia basso, opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio o alto rischio permetterà allo specialista urologo di consigliare la strategia più adatta e personalizzata e di concordare la terapia anche in base alle preferenze di chi si deve sottoporre alle cure.

Quando si parla di terapia attiva, invece, la scelta spesso ricade sulla chirurgia radicale. La prostatectomia radicale - la rimozione dell'intera ghiandola prostatica e dei linfonodi della regione vicina al tumore - viene considerata un intervento curativo, se la malattia risulta confinata nella prostata.

In Italia i robot adatti a praticare l'intervento sono sempre più diffusi in tutto il territorio nazionale, anche se studi recenti hanno dimostrato che gli opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio dell'intervento robotico e di quello classico si equivalgono nel tempo: non c'è quindi una reale indicazione a eseguire l'intervento tramite robot.

Come aiutarci Dona il 5x Per le aziende Servizio civile. Attività nel sociale Progetti Convegni Link Questionari. La radioterapia per il cancro della prostata. Radioterapia a fasci esterni Rappresenta una delle opzioni terapeutiche curative per il trattamento dei tumori prostatici a rischio basso, intermedio ed alto v.

Per approfondire Maggiori informazioni sulla stanchezza sono disponibili su La fatigue. Informazioni aggiuntive Scarica il libretto in pdf:.

Torna in alto. Diagnosi Schede sui tumori Libretti informativi Esami diagnostici Indirizzi utili. Vivere con il tumore Diritti del malato Nutrizione Sessualità Come parlarne. La radioterapia, eventualmente associata alla terapia ormonale, rappresenta una delle opzioni terapeutiche per i pazienti affetti da tumore della prostata.

Tumore alla prostata, quando può essere solo monitorato e le cure non servono

La radioterapiautilizza radiazioni ionizzanti ad alta energia per distruggere le cellule tumorali, cercando al tempo stesso di salvaguardare i tessuti e gli organi sani circostanti. Rappresenta una delle opzioni terapeutiche curative per il trattamento dei tumori prostatici a rischio basso, intermedio ed alto v.

Le classi di rischio. Dopo la prima visita il radioterapista oncologo di seguito sinteticamente il radioterapista vi fissa un appuntamento per la cosiddetta TC di centraggioche serve per definire con la massima precisione la zona da irradiare detta target o bersaglioproteggendo dalle radiazioni gli organi sani efedrina ed. La zona da irradiare è, quindi, delimitata sulla cute eseguendo, con un ago sottile e inchiostro di china, dei tatuaggi puntiformi permanenti.

Conclusa la fase di simulazione, viene elaborato il piano di cura personalizzato per ciascun paziente, la cui finalità è di somministrare la dose curativa sul tumore con il massimo risparmio possibile degli organi a rischio.

Ogni seduta di terapia dura pochi minuti, durante i quali dovete rimanere immobili sul lettino. Pur rimanendo soli nella sala, potete comunicare con il tecnico che vi osserva mediante un monitor dalla stanza a fianco.

Sempre più diffusa è anche la radioterapia guidata dalle immagini IGRTuna tecnica sofisticata in cui le radiazioni sono erogate sotto la guida di immagini che permettono di identificare con la massima precisione la prostata prima di ogni seduta.

Gli effetti collaterali della radioterapia della prostata possono essere acuti o tardivi. Gli effetti collaterali acuti opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio manifestano durante il ciclo di trattamento e possono comprendere:. La opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio parte degli effetti collaterali acuti scompare gradualmente nel giro di un mese dalla conclusione della terapia. Gli effetti collaterali tardivi possono comparire a distanza di mesi o anni dalla conclusione del trattamento e possono includere:.

Navigazione principale

Gli effetti collaterali tardivi tendono a diventare permanenti. Il rischio di incontinenza urinaria è molto basso, sia subito dopo il trattamento sia a distanza di tempo.

opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio

Se notate uno qualunque di questi segni, informate il radioterapista, che potrà prescrivere alcuni farmaci in grado di alleviare i disturbi. Una precisazione importante: la radioterapia a fasci esterni non rende radioattivi e potrete quindi stare a contatto con gli altri, anche con i bambini o con le donne in gravidanza.

Maggiori informazioni sulla stanchezza sono disponibili su La fatigue. Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente.

Ca alla prostata a rischio intermedio, nessu beneficio prolungando la soppressione androgenica

In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

I servizi messi a disposizione da AIMaC per i malati di cancro sono completamente gratuiti, ma molto onerosi per l'Associazione.

Tumore della prostata

Dona ora! Filosl'assistente virtuale è qui per te! Apri la chat! La sua lettura Ti è risultata utile? Con una piccola donazione Aimac potrà continuare ad assicurare ascolto, informazione e sostegno psicologico ai malati e ai loro familiari nel faticoso percorso di cura. Chemioterapia Radioterapia Farmaci biologici e biosimilari Trattamenti non convenzionali Schede sui farmaci antitumorali.

Chirurgia Adroterapia Immuno-oncologia Terapia del dolore Studi clinici e sperimentazioni.

La radioterapia per il cancro della prostata

Strutture di cura Centri di radioterapia Supporto psicologico Hospice Centri di termoablazione Crioconservazione del seme Endoscopia con video capsula Link utili. I diritti del malato in sintesi I diritti del caregiver Domande frequenti Accertamento dell'invalidità civile Indennità di accompagnamento Permessi e congedi lavorativi Indennità di malattia Sentenze e circolari I nostri risultati. Libretto sui diritti del malato Filos, l'assistente virtuale sui diritti Quando un figlio è malato Pensione di inabilità e assegno di invalidità civile Indennità di frequenza Esenzione dal ticket Consigli al datore di lavoro Parrucche per pazienti oncologici.

Punti informativi Donne straniere e tumori. Come aiutarci Dona il 5x Per le aziende Servizio civile.

opzioni di trattamento per il cancro alla prostata a rischio intermedio

Attività nel sociale Progetti Convegni Contattaci Questionari. La radioterapia per il cancro della prostata.

Radioterapia a fasci esterni Rappresenta una delle opzioni terapeutiche curative per il trattamento dei tumori prostatici a rischio basso, intermedio ed alto v. Per approfondire Maggiori informazioni sulla stanchezza sono disponibili su La fatigue.

Informazioni aggiuntive Scarica il libretto in pdf:. Torna in alto. Diagnosi Schede sui tumori Libretti informativi Esami diagnostici Indirizzi utili. Vivere con il tumore Diritti del malato Nutrizione Sessualità Come parlarne. Dopo il cancro Follow-up Cancro avanzato Linfedema.